Intervento 6.2.1 – Sostegno alla creazione di nuove piccole e micro imprese nel settore dei servizi al turismo sostenibile

PAL 2017/2023 – Intervento 6.2.1 – Sostegno alla creazione di nuove piccole e micro imprese nel settore dei servizi al turismo sostenibile 

 Decorrenza termini: 02/09/2019, scadenza:  31.10.2019

 

OBIETTIVI

L’intervento 6.2.1 concede un sostegno (premio) all’insediamento di nuove microimprese non agricole finalizzato al rafforzamento dell’offerta turistica di servizio e di accoglienza per il turismo, con interventi funzionali alla fruizione di itinerari ed infrastrutture già esistenti o valorizzati nell’ambito tematico del turismo sostenibile del PAL, ad es. posti tappa o ricettività in genere, ristorazione, servizi al turista/escursionista (quali ad esempio noleggio biciclette o altre attrezzature per gli sport outdoor), trasporto presso i punti di attestamento delle infrastrutture, wellness, con priorità per quei servizi che contengono modalità innovative di fruizione del territorio.

 

LOCALIZZAZIONE DELL’INTERVENTO

L’ambito territoriale designato è quello dell’area Leader n. 4 del Psr Calabria, costituito dai seguenti comuni della provincia di Cosenza: ACRI, BOCCHIGLIERO, CAMPANA, CASALI DEL MANCO, CASTIGLIONE COSENTINO, CELICO, LAPPANO, LONGOBUCCO, PIETRAFITTA, RENDE, ROVITO, SAN GIOVANNI IN FIORE, SAN PIETRO IN GUARANO, SPEZZANO DELLA SILA, ZUMPANO

 

BENEFICIARI

Sono beneficiari dell’intervento:

  • Agricoltori o coadiuvanti familiari che diversificano la loro attività avviando nuove attività extra-agricole in area rurale;
  • Microimprese e piccole imprese che avviano nuove attività extra-agricole, nelle aree rurali.
  • Persone fisiche (singole o associate) nelle zone rurali che avviano nuove attività extra-agricole, nelle aree rurali.

 

CONDIZIONI DI AMMISSIBILITA’ DEGLI INTERVENTI

Presentare un piano di sviluppo aziendale esplicativo del piano degli investimenti, organico e funzionali, caratterizzato:

  1. a) da un significativo contenuto tecnologico e innovativo, e/o
  2. b) mirato alla produzione e commercio di prodotti artigianali tradizionali , e/o
  3. c) finalizzato ad attività dello sport e dell’intrattenimento, e/o
  4. d) mirato allo sviluppo dell’Industria culturale, turistica (ivi incluse le strutture ricettive extralberghiere e le attività di ristorazione), creativa, dello spettacolo

Il Piano,  dovrà fare espresso riferimento, laddove pertinente, ai titoli, di disponibilità dell’immobile su cui è localizzato l’intervento, con indicazione della tipologia, data e numero atto e relativa registrazione. I titoli dovranno avere una durata minima tale da consentire, in caso di finanziamento del Piano aziendale, la dimostrazione della disponibilità dell’immobile per un periodo non inferiore a 4 anni decorrenti dalla data di sottoscrizione della lettera di concessione del sostegno. L’evidenza documentale dovrà essere fornita in fase di formalizzazione della concessione.

Il sostegno può essere fornito a imprese esistenti o a nuove start-up a condizione che l’attività di sviluppo aziendale non risulti avviata prima della presentazione della domanda di sostegno.

In ogni caso l’avvio della nuova attività extra-agricola dovrà essere dimostrato, al massimo entro la data di firma della lettera di concessione, mediante richiesta alla CCIAA del nuovo codice ATECO pertinente. 

 

DOTAZIONE FINANZIARIA

 L’importo del presente bando, in termini di spesa pubblica, è pari ad euro 480.000,00.

Il premio allo start up di impresa è fissato in 40.000,00 euro.

Il premio viene erogato secondo la seguente modalità:

  • 60% dell’importo, a seguito dell’atto di assegnazione, previa costituzione di polizza fideiussoria, pari al 100% del valore dell’anticipo;
  • 40% dell’importo, a saldo, dopo la verifica della corretta attuazione del piano aziendale. L’erogazione della seconda quota, a saldo, deve avvenire al massimo entro 4 anni dalla data della decisione in cui si concede l’aiuto.

La conclusione dell’attuazione del piano aziendale deve avvenire entro 24 mesi dalla decisione di concessione del sostegno.

ALLEGATI:

Allegato 1 misura 6.2.1 – condizioni e impegni

Allegato 2 misura 6.2.1- Format Piano di Sviluppo Aziendale, intervento 6.2.1

Allegato 3 misura 6.2.1 – nulla osta e VIA

Avviso pubblico bando 6.2.1

Decreto-n. 21-2019 di-approvazione avviso misura 6.2.1

Disposizioni attuative misura 6.2.1

Disposizioni procedurali misura 6.2.1

Decreto n. 28- 2019 di proroga bando 6.2.1