DISTRETTO DEL CIBO JONICO-SILANO QUESTIONARIO SULLE STRATEGIE DI SVILUPPO

DISTRETTO DEL CIBO JONICO-SILANO

“LE VIE DELLA TRANSUMANZA

QUESTIONARIO SULLE STRATEGIE DI SVILUPPO

 (DGR.N.282del 28settembre2020. DDG N°. 4127 del 21/04/2021)

 

 Informazioni di carattere generale

La Regione Calabria con DDG n. 4127 del 21/04/2021 del Dipartimento Agricoltura e Risorse Agroalimentari ha approvato la Manifestazione di interesse per il riconoscimento dei “Distretti del cibo” in Calabria;

la Regione attraverso i Distretti del Cibo si pone l’obiettivo di promuovere lo sviluppo territoriale, la coesione e l’inclusione sociale, favorire l’integrazione di attività caratterizzate da prossimità territoriale, garantire la sicurezza alimentare, diminuire l’impatto ambientale delle produzioni, ridurre lo spreco alimentare e salvaguardare il territorio e il paesaggio rurale, attraverso le attività agricole e agroalimentari

Il Gal Sila Sviluppo ed il Gal Kroton hanno proposto di candidare come Distretto del Cibo l’area interna delle Sila e Presila cosentina e crotonese, interessata dalla strategia nazionale e regionale per le aree interne, composta dai seguenti comuni Acri, Bocchigliero, Caloveto, Campana, Cariati, Casali del Manco, Celico, Cropalati, Crosia, Longobucco, Mandatoriccio, Paludi, Pietrapaola, Scala Coeli, San Giovanni in Fiore, San Pietro in Guarano, Spezzano della Sila, Terravecchia (provincia di Cosenza), Belvedere di Spinello, Caccuri, Carfizzi, Castelsilano, Cerenzia, Crotonei, Melissa, Mesoraca, Pallagorio, Petilia Policastro, Roccabernarda, San Nicola dell’Alto, Santa Severina, Savelli, Umbriatico, Verzino (provincia di Crotone)

Ti chiediamo ora di rispondere alle seguenti domande le cui risposte possono essere molto utili al fine di una definizione partecipata e condivisa della strategia di sviluppo del Distretto del Cibo

🔻 QUESTIONARIO DISTRETTO DEL CIBO

                                       

<<<Inizia il questionario>>>